Latest Updates

Read about all the latest developments in the ocean protection movement.

 

Latest Updates

Latest Updates

Read about all the latest developments in the global underwater conservancy movement.

FEATURED UPDATES

Apr. 18/16

Per il 22 aprile, ricorrenza del prossimo Earth Day, Project AWARE® annuncia la sua ultima iniziativa a sostegno della lotta contro i rifiuti marini: la Adopt a Dive Site™ (Adotta un sito d’immersione). Sfruttando le capacità specifiche alla sua comunità di subacquei, Adopt a Dive Site chiama a raccolta i leader dell’immersione di tutto il mondo – inclusi Istruttori, Dive Center e Resort – perché s’impegnino ancor più nell’attuale azione di tutela e monitoraggio dei siti sommersi che amano.

MORE
Feb. 16/16

Ce li avete richiesti,  eccovi accontentati! Con l’intento di rendere la campagna Dive Against Debris™ ancor più facile ed accessibile ai subacquei di ogni luogo e nazionalità, abbiamo implementato le nostre risorse Dive Against Debris™ in oltre 12 lingue - italiano compreso: ora, i subacquei di tutto il mondo possono rimuovere, registrare e riportare i rifiuti marini ritrovati nella lingua preferita.

MORE
Sett. 09/15

"Che cosa farete per proteggere l’oceano?" Questa la domanda posta, agli inizi dell’anno, dal Segretario di Stato USA John Kerry: rivolgendosi a Governi, Leader dell’industria e ad ogni individuo chiedeva collaborazione perché si lavorasse insieme per affrontare i tanti problemi che affliggono i nostri mari.

MORE
Ago. 06/15

Ritrovo ore 8:30 presso il Saturnia, lo Staff AcquaMission composto da cinque istruttori (Gabriele, Andrea, Cristina, Stefano e Danilo) e tre subacquei certificati (Monica, Alessio e Sergio) si ritrovano puntuali, incominciano subito i preparativi, raggruppano l’attrezzatura, bombole, gav, mute, maschere e pinne e si preparano al briefing per la pulizia fondali.

MORE
Giu. 08/15

Ogni anno, quando ero bambina, la nostra scuola era solita impegnarci in una serie di “cleanup”, e ciò era sempre molto divertente: prima di tutto potevamo “bigiare” legalmente – evvaiiii! Ma, in secondo luogo e ben più importante, discutevamo di come potevamo proteggere l'ambiente, disegnavamo cartelloni con messaggi adatti e parlavamo di come avremmo dovuto agire per bloccare tutta quella sporcizia. Mi sentivo in grado di sfidare il mondo intero... per renderlo un luogo migliore.

MORE
Mag. 26/15

Riparte anche nel 2015 il progetto “Il Mare ed il suo Ambiente”, inserito all'interno del PROGETTO GIOVANI e sponsorizzato da PADI: Didattica internazionale di subacquea, dalla SCUBAPRO: azienda produttrice di attrezzature Sub e da DECATHLON/TRIBORD: Negozi per lo Sport.

MORE
Apr. 13/15

Sono oltre vent'anni che i subacquei affrontano il problema dei rifiuti marini: dal primissimo cleanup annuale di fondali e spiagge sino ai regolari e completi interventi del giorno d'oggi - espletati con indagini Dive Against Debris e che riportano tipi e quantitativi dei rifiuti marini rinvenuti sott'acqua – abbiamo aumentato il nostro impegno e migliorato notevolmente il modo in cui possiamo dare una mano per proteggere la vita marina dai mortali effetti provocati dalla spazzatura finita in mare.

MORE
Feb. 19/15

275 milioni di tonnellate. È la quantità di plastica prodotta nel 2010 nelle zone costiere della Terra, di cui tra i 4,9 e i 12,7 milioni di tonnellate sarebbero finite nei mari e negli oceani del nostro pianeta.

MORE
Feb. 03/15

E...  se ti dicessimo che l'impegno che hai profuso nel superare il tuo corso di certificazione subacquea PADI potrebbe servire anche per sostenere iniziative di tutela dei mari? Iniziative che includono l'assicurare misure di tutela per le specie di squali e di razze più a rischio, ma anche il fornire ai volontari subacquei strumenti e risorse necessarie ad entrare in azione - nelle comunità locali - contro i rifiuti marini, raccogliendo contestualmente dati essenziali alla soluzione di questo problema mondiale.

MORE
Gen. 16/15

Da importanti vittorie per squali e razze alla protezione della vita marina dai mortali rifiuti subacquei, il tuo coinvolgimento ed il tuo supporto – con o senza pinne – ci hanno permesso di portare a termine ciò che ci eravamo prefissi per il 2014.
Grazie a TE, nel 2014 siamo riusciti a:

MORE
Ott. 23/14

Abbiamo un'altra grande opportunità per aiutare squali e razze, impedendo loro di scomparire: un'opportunità che si presenta solo una volta ogni tre anni. Tutte le voci contano, e ci serve anche la tua!

Per favore dedicaci 3 minuti de tuo tempo e agisci oggi stesso:

MORE
Sett. 14/14

È difficile credere che siano trascorsi 18 mesi dalla storica decisione presa a favore degli squali e delle razze: assieme a te ed ai nostri partner, abbiamo combattuto duramente per ottenerla e, il 15 marzo 2013, fummo realmente elettrizzati e molto sollevati dall'apprendere che un numero senza precedenti di specie di squali e di razze - preziose dal punto di vista commerciale - aveva finalmente ottenuto protezione internazionale da parte della CITES (C

MORE
Ago. 26/14

I subacquei di tutto il mondo combattono la spazzatura dei mari: Settembre sarà il "Debris Month of Action" della Project AWARE: un periodo in cui migliaia di subacquei di tutto il mondo si coalizzeranno per lottare contro i rifiuti che produciamo quotidianamente e che finiscono in mare.

MORE
Ago. 21/14

Settembre è il Debris Month of Action della Project AWARE: il periodo in cui, migliaia di subacquei di tutto il mondo, si uniscono per combattere i rifiuti marini – i silenziosi killer degli oceani. Ma non pensare che si tratti solo di una singola immersione nella quale si rimuove la spazzatura. E' molto, ma molto di più: è un grido di battaglia! Un boato, se preferisci, per segnalare uno dei massimi problemi del nostro tempo: i rifiuti marini!

MORE